Speciale Halloween, tutte le vostre peggiori paure!

Domenica 31 ottobre Dieghito condurrà “La Fiesta della domenica – Speciale Halloween” dalle 11 in diretta su Radio Alba. Protagonisti gli sms e le emails degli ascoltatori che confesseranno tutte le loro peggiori paure. Sms al 3347301878. Fantasmi, superstizioni, magia e avvistamenti ufo. Sarà una fiesta della domenica piena di paura e mistero. Immaginate di trovarvi in una tranquilla cittadina, al tramonto, e di imbattervi in torme di fantasmi, diavoli, streghe ed altre poco accomodanti creature. I casi sono due: o avete le allucinazioni, oppure il calendario segna il 31 ottobre. Halloween è una celebrazione molto radicata nella cultura americana ed in quella anglosassone in generale, ma da diversi anni a questa parte pure l’Italia ha accolto questa preziosa occasione per dar libero sfogo alle più macabre e divertenti fantasie. Per certi versi, potremmo assimilare Halloween al nostro Carnevale, seppure orientato decisamente verso l’aspetto più oscuro, soprannaturale, della realtà. Ed è proprio per questo che i giovani e giovanissimi adorano tale festività, la quale offre tra l’altro un’ottima occasione per sfogare e trasformare in gioco tutte le paure più o meno coscienti che ribollono nelle profondità della mente. Il termine Halloween deriva dal fatto che il 31 di ottobre è la vigilia di Ognissanti, ovvero il giorno in cui la tradizione cristiana celebra tutti i santi, in blocco, nessuno escluso. Questa data, il 1° novembre, è denominata in inglese All Hallows’ Day. A questo punto occorre tenere presente che presso i popoli antichi  il giorno non incomincia allo scoccare della mezzanotte, bensì qualche ora prima, al tramonto. Le origini di questa festa risalgono all’epoca in cui le isole britanniche erano dominate dalla cultura celtica, prima che l’Europa cadesse sotto il dominio di Roma. L’anno nuovo, allora, cominciava con il 1° novembre, quando i lavori nei campi erano completamente conclusi, il raccolto era al sicuro, ed i contadini potevano finalmente rilassarsi e godersi i doni che gli dei avevano loro concesso. In tale data, quindi, tutte le divinità pagane venivano ricordate ed evocate a titolo di ringraziamento ed auspicio per l’anno entrante; le porte delle dimensioni ultraterrene erano considerate aperte, per quella notte, e tutti gli spiriti erano liberi di vagare sulla terra e di divertirsi insieme agli uomini. Da allora, l’antica Halloween è divenuta sinonimo di notte stregata, popolata da tutti gli spiriti maligni che la fantasia potesse immaginare.

fonte: http://www.halloweenight.it

Halloween da noi in Italia – L’horror impazza in vista della notte di Halloween. La festa di origine celtica edizione 2010 riserva tante novita’ per gli amanti del macabro. La prima e’ la cena con delitto, in programma in una serie di ristoranti sparsi in tutta Italia, da Roma a Milano, che propone ai commensali della notte del 31 ottobre un menu a tema inquietante e prelibato, servito in un’atmosfera surreale, dove si giochera’ agli investigatori, fiutando indizi e depistaggi, individuando il movente, l’arma del delitto, ricostruendo la scena del crimine e alla fine arrestando il colpevole. Insomma, come nel celebre film ‘Invito a cena con delitto’, il gioco prevede che gli astanti siano divisi per tavoli-squadre investigative, in competizione fra loro per la soluzione del mistero, tra una portata e l’altra. Chi vuole festeggiare con gli amici in casa propria e vuole una degna colonna sonora, avra’ la possibilita’ di sintonizzarsi via web su emittenti radio dedicate a Halloween che trasmetteranno 24 ore su 24 musica macabra: una per tutte, live365.com. Free-Loops.com offre effetti sonori tenebrosi davvero inquietanti. Urla e suoni sinistri anche su GrSites.com. Ma un horror party che si rispetti ha bisogno anche di un menu adeguato. Sempre su Internet si trova una quantita’ di ricette ‘da paura’, fantasmagoriche prelibatezze proposte da filastrocche.it e da altri siti, che vanno dal dolce della strega ai biscotti di ragno, dal tortino mannato alle dita distrega, dai fantasmini alle mille pietanze con la zucca, dagli hamburger mostruosi alle mummie di sfoglia a base di wurstel e pasta sfoglia, dalle fave dei morti ai muffin fantasmi. Infine, il tocco magico del travestimento. Halloween e’ un po’ come Carnevale, piace a grandi e piccini perche’ permette di trasformarsi. E allora, cosa c’e’ di meglio che truccarsi mostruosamente o farsi una maschera da soli? Sul sito di Martha Stewart’s, una sorta di incantevole strega spettrale, ci sono mille spunti da copiare. E’ in inglese ma basta dare un’occhiata alle foto per capire che si tratta di costumi e trucchi teatrali davvero di notevole effetto, da poter riprodurre in casa con poco. Infine, chi vuole trascorrere la notte di Halloween tra le mura domestiche, leggendo un libro da brividi per tenersi sveglio, non ha che da scegliere tra le novita’ in edicola: il quinto episodio della Serie della Notte, Hunted di P.C. &Kristin Cast, sulle vicende della giovane Zoey e dei suoi amici che come lei hanno ricevuto il marchio della mezzaluna blu che compare sulla fronte dei novizi vampiri. Oppure il romanzo che e’ stato un caso letterario in Spagna: Apocalisse Z di Manel Loureiro, nato come blog, seguito da 3 milioni di persone, sottoforma di diario, parla della fine del mondo a causa di una misteriosa epidemia che trasforma gli uomini in zombie. Un classico per non dormire, insomma. Infine, deve ancora uscire la nuova avventura della cacciatrice di vampiri Anita Blake, Cerulean Sins di Laurell K. Hamilton, romanzo della serie che e’ diventata un fenomeno di culto, definito da Publishers Weekly” il libro migliore della serie”.

fonte: http://www.ansa.it

aginate di trovarvi in una tranquilla cittadina, al tramonto, e di imbattervi in torme di fantasmi, diavoli, streghe ed altre poco accomodanti creature. I casi sono due: o avete le allucinazioni, oppure il calendario segna il

Venerdi 29 ottobre con i campioni della pallapugno serie A

In attesa del big mach di ritorno della serie A di pallapugno che si giocherà sabato pomeriggio a Villanova Mondovì i protagonisti della finale saranno ospiti del “Dieghito Time” in diretta a partire dalle ore 16.00 su Radio Alba. Dieghito intervisterà il campione italiano in carica Paolo Danna, della Pro Paschese e il talento nascente Bruno Campagno, battitore della Canalese Torronalba. Nella gara di andata la formazione guidata da Campagno ha avuto la meglio (11-8) sulla Pro Paschese di Paolo Danna. Tutte le info sul sito degli appassionati della pallapugno www.aigipe.it

Giovedi 21 ottobre i Mambassa al “Dieghito Time”

Sabato 23 Ottobre arriva al Ratatoj di Saluzzo il tour dei Mambassa. La band presenterà in anteprima il disco “Lp”. Stefano Sardo, leader del gruppo, sarà ospite del “Dieghito Time” giovedi 21 ottobre alle ore 16 su Radio Alba. Trascinato dal successo del singolo apripista “Casting” uscito ad aprile, il cui video-denuncia sul precariato nel mondo del cinema (a cui hanno partecipato molti celebri attori tra cui Martina Stella, Claudio Gioè, Michela Quattrociocche, Diane Fleri ecc.) è diventato un caso mediatico, “Lp” è un disco fatto di canzoni aperte, ariose, eppure sofferte.

Un disco che si propone di diventare una guida per orientarsi nello scenario di questo terzo millennio: un pianeta sovraffollato di gente sola. Una collezione di canzoni per uscire dal buio, una bottiglia di whisky offerta al soldato colpito da una pallottola: non cura davvero le ferite ma scalda il petto, rinsalda il coraggio perduto. Il tempo è una scia incandescente, la vita è una risma di fogli incendiati uno alla volta e le canzoni fanno quello che devono fare: regalano viaggi nel tempo di quattro minuti. “Lp” arriva a sei anni di distanza dal precedente “Mambassa”, ed a quindici anni dalla nascita della band, come ricorda Stefano Sardo, cantante della band nonché affermato sceneggiatore cinematografico premiato al Festival del Cinema di Venezia del 2009 con “La doppia ora”: “Alla fine ci abbiamo messo sei anni, a tornare davvero.Tanto è passato dall’uscita di quel quarto album omonimo, alla nuova collezione di canzoni, Lonelyplanet Tanto ci è voluto perché ritrovassimo l’occasione di mettere tutti i tasselli in fila, e ributtare il cuore in questa cosa con quella convinzione un po’ ingenua, che assomiglia a quella che avevamo ai tempi della nascita della band, nel ’95 , quando eravamo poco più che ragazzini. Ci abbiamo lavorato con calma, registrando in tranche diverse, perfino in posti e in anni diversi. E’ cambiata la formazione, in questo arco di tempo, ma il lavoro è andato avanti, con una sua piacevole inesorabilità. E delle venti e più che abbiamo inciso con il prezioso, inestimabile contributo costante di Andrea Bergesio, alla fine ne sono sopravvissute la metà: abbiamo scelto i brani che hanno resistito ai mille ri-ascolti, beneficiando del lusso del tempo, per una volta, che è l’unica ricchezza che ci siamo concessi. Non siamo più le persone che eravamo, – prosegue Stefano – e non solo perché la formazione è cambiata qualche volta, in 15 anni. Anche io, anche Fabrizio e Massimo, i tre Mambassa che ci sono fin dall’inizio, non siamo più gli stessi. Ma non solo, è proprio l’Italia, che è cambiata. E noi, non lo so se è un bene, ci siamo cresciuti dentro. Siamo diventati uomini. Ma non sono tanto queste parole, ad attestarlo. Lo dicono meglio le canzoni, io credo. Che anche quando uno non vuole, le canzoni finiscono sempre – quando sono sincere – per tradire la storia che le ha generate. Penso che sia il momento, questo, che i Mambassa trovino davvero un pubblico a cui raccontarla.”

L’Invincibile Armata Scanu al “Dieghito Time” venerdi 22 ottobre in diretta su Radio Alba

Venerdi 22 ottobre al “Dieghito Time” arriva l’ “Invincibile Armata Scanu”, in diretta su Radio Alba a pratire dalle ore 16.00.  Il forum dell’Invincibile Armata Scanu nasce il 16 dicembre 2008 dalla passione di una giovane che dalla lontana Serbia unisce il proprio amore per il talento e il proprio spirito di iniziativa a quello di tantissimi fan che hanno voglia di condividere la stessa esperienza. Il forum accompagna Valerio Scanu lungo tutte le tappe della sua brillante carriera dagli esordi di “Amici” fino alla vittoria di Sanremo passando per tutti i premi e i riconoscimenti che gli vengono attribuiti con gli album  “Sentimento”, “Valerio Scanu” e “Per tutte le volte che”. Così come l’artista cresce umanamente ed artisticamente, anche l’Invincibile Armata aumenta il numero degli iscritti con il passare del tempo giungendo oramai a vantare 5300 utenti di tutte le età e provenienze. A immagine e somiglianza di Valerio anche le sue fan sono un vulcano di idee e lo sostengono distinguendosi nei concerti per l’oramai notissimo cuoricino rosso e sul Web per l’organizzazione e l’intraprendenza: video, foto, informazioni sui concerti e sulle ospitate, come dire l’universo Scanu a 360 gradi. Insomma, nell’Invincibile Armata Scanu si trova tutto quello che avreste voluto sapere su Valerio Scanu e non avreste mai osato chiedere!!! Questo è il loro sito ufficiale: www.invincibilearmatascanu.com

Qual è il vostro vino preferito? I nostri vini in giro per il mondo con “Fons Vinum”

E’ tempo per un altro week end della “Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba” e a Torino si inaugura “Terra Madre Il salone del Gusto”. Come sempre l’autunno porta con sè i più importanti eventi enogastronomici che danno visibilità ai prodotti e ai vini della nostra terra. Parliamo proprio di vini con un saluto agli amici di Fons Vinum che valorizza i vini del nostro territorio attraverso internet. Grazie a loro i vini della nostra terra raggiungono le tavole di tutto il mondo. E non solo perchè è possibile degustare anche i pregiati vini francesi e di altri paesi nel mondo. Fons Vinum è un negozio online specializzato nella vendita vini. Offre un catalogo con più di 500 etichette di vini selezionati,  italiani e stranieri. E’ presente inoltre un’accurata guida per abbinare sempre il vino migliore ai vostri piatti preferiti. Sul sito è possibile acquistare con paypal e carta di credito in tutta sicurezza e in modo semplice e veloce. Oltre alle carte di credito è possibile pagare con contrassegno e bonifico bancario. Fons Vinum è presente anche su facebook e su twitter. Vi invito a visitare il loro sito ufficiale e votare il vino che preferite.

Giovedi 14 con Irene Fornaciari e Venerdi 15 con i Nomadi

Giovedi 14 e venerdi 15 ottobre Irene Fornaciari e Danilo Sacco dei Nomadi saranno protagonisti del “Dieghito Time”, in onda su Radio Alba La Radio Del Sole in diretta alle 16.00. Con loro parleremo dell’appuntamento di domenica 17 ottobre in cui Irene Fornaciari, Danilo Sacco, la poderosa voce dei Nomadi e Cico Falzone insieme ai gruppi Radiolesa e Orange Project si esibiranno in un concerto- evento a favore dell’associazione La Collina degli Elfi. Il concerto si terrà il 17 ottobre dalle ore 14.00 presso l’ex convento di Craviano, frazione Craviano n. 45 a Govone (CN). Un appuntamento unico che vedrà Irene, Danilo e Cico affiancati da musicisti e cantanti che come loro sostengono il progetto de “La Collina degli Elfi”, che ha come obiettivo l’organizzazione e la gestione di un Centro di Accoglienza per bambini in remissione da malattia oncologica e per le loro famiglie. Un sogno, quello di creare un luogo dove questi bambini e le loro famiglie possano riguardare al futuro con speranza e rinnovata gioia di vivere, che ha catturato i componenti dei Nomadi e molti altri artisti che a sorpresa saliranno sul palco insieme a Irene, Danilo e Cico per raccogliere i fondi necessari alla ristrutturazione degli splendidi locali dell’ex Convento di Craviano. La Collina degli Elfi è una struttura nata per ospitare gratuitamente i bambini malati di tumore affetti da malattie debilitanti e le loro famiglie, con lo scopo di offrire l’opportunità di un momento di divertimento e spensieratezza in un contesto di piena sicurezza e professionalità. Un raggio di sole che si fa spazio tra le nuvole fino ad illuminare un luogo dove non vi sono catene se non quelle delle altalene, uno spazio senza tempo se non quello della conta di nascondino, una comunità dove le divise sono i sorrisi, una collina dalla quale la vista non incontra barriere verso un orizzonte che è il futuro, la vita: questo è La Collina degli Elfi. La collina sarà un luogo di incontro e scambio di esperienze, un luogo di divertimento dove attraverso il gioco e le varie attività artistiche, ricreative ed espressive i bambini potranno scambiare emozioni, riacquistare fiducia in se stessi e saranno aiutati a tornare a guardare l’orizzonte del futuro con la voglia di stringerlo tra le mani. Per chi volesse saperne di più o conoscere come sostenere questo progetto può visitare il sito: www.lacollinadeglielfi.it

Il 16 e 17 ottobre L’Associazione Italiana Celiachia nel cuore di Alba

L’AIC, Associazione Italiana Celiachia, sarà ospite del Gruppo Sbandieratori e Musici del Borgo San Lorenzo in Piazza del Duomo ad Alba, durante il “Baccanale del tartufo” il 16 ottobre e durante la manifestazione “il Borgo  rievoca” il 17 ottobre.
In occasione della consueta rievocazione medievale in calendario durante la Fiera del Tartufo, il Borgo San Lorenzo darà ad AIC l’opportunità di essere presente con un gruppo di volontari albesi che sarà a disposizione dei partecipanti con materiale informativo e offrirà in degustazione alcuni prodotti senza glutine. Durante i festeggiamenti sarà possibile consumare due piatti preparati dalla delegazione del Borgo San Lorenzo in collaborazione con AIC: riso con zucca e farinata, il cui costo sarà di € 3,50 ciascuno.
Cos’è la Celiachia? La celiachia  è un’intolleranza permanente alla gliadina. La gliadina è la componente alcool-solubile del glutine, un insieme di proteine contenute nel frumento, nell’orzo, nella segale, nell’avena, nel farro, nel kamut. Pertanto, tutti gli alimenti derivati dai suddetti cereali o contenenti glutine in seguito a contaminazione devono essere considerati tossici.

AIC (Associazione Italiana Celiachia) è nata nel 1979 con le seguenti finalità: 1. promuovere l’assistenza ai celiaci, agli affetti da dermatite erpetiforme e alle loro famiglie;
2. informare la classe medica sulle possibilità diagnostiche e terapeutiche;
3. studiare, in stretta collaborazione con la Società Italiana di Gastroenterologia ed Epatologia Pediatrica (SIGENP) e la Società Italiana di Gastroenterologia (SIGE), i problemi dei celiaci;
4. stimolare la ricerca scientifica in tre direzioni: genetica, immunologica e clinica;
5. sensibilizzare le strutture politiche, amministrative e sanitarie.

Nel tempo AIC ha raggiunto importanti obiettivi tra cui: 1. distribuzione gratuita dei prodotti dietoterapeutici senza glutine per tutti i celiaci diagnosticati da parte del Servizio Sanitario Nazionale;
2. esenzione dal servizio militare;
3. creazione di un network di ristoranti informati sulla celiachia.

AIC è membro dell’AOECS (Association of European Coeliac Societies), federazione delle associazioni europee dei celiaci. Dal 1999 AIC è strutturata in federazione di associazioni regionali. Le 19 associazioni presenti sul territorio nazionale, tramite un loro delegato, costituiscono l’assemblea federale. A marzo 2006 il Ministero della salute ha diffuso dati parlando di circa 60.000 diagnosi in Italia, si stima che ad oggi il numero di diagnosi sia di circa 75.000. Maggiori info su www.celiachia.it

Il 19 ottobre esce il nuovo album di Elton John

Quando un mito come Elton John torna a produrre musica è sempre una festa; se poi come in questo caso si avvale di una collaborazione come quella con Leon Russell – storico collaboratore del baronetto a inizio anni 70 – l’attesa si fa quasi spasmodica. Il nuovo disco si chiamerà The Union, non a caso, e uscirà nei negozi il 19 di ottobre, vedendo la produzione di T Bone Burnett e la consueta presenza in veste di paroliere di Bernie Taupin. Importanti anche gli apporti esterni, con il contributo di gente come Neil Young e Brian Wilson. Secondo Taupin si tratterà di un disco con atmosfere completamente nuove, molto distanti dal classico cliché di Elton John, che comunque negli anni ci ha abituati ai cambiamenti. Russell è un artista di culto della musica rock tra i ‘60 e i ‘70, attivo come solista, session-man e autore di canzoni. Oggi quasi dimenticato, affiancò Joe Cocker nel celebre tour di Mad dogs and Englishmen nel 1970. Per il disco omonimo del 1970 si avvalse della collaborazione come compositore di George Harrison.L’album di Elton John, che segue dopo quattro anni il precedente “The Captain And The Kid”, è stato scritto assieme a Bernie Taupin, paroliere storico di Sir Elton, e inciso con la supervisione di T-Bone Burnett. Tra i contributors Neil Young, Booker T. Jones, Marc Ribot e Jim Keltner. Questo è uno dei miei brani preferiti: è incluso nella versione deluxe di “The Union”.

Tutta la magia del teatro con il Laboratorio Albatros

Sono davvero super gli amici del Laboratorio Teatrale Albatros, capitanati dall’amica Angioletta Cucè. Il teatro è un alimento luogo del ritrovamento di sè, della propria storia, della propria dimensione. “C’è una parte di noi che vive in esilio, che noi o gli altri ( gli altri in noi) non riteniamo accettabile o sufficientemente importante.  In questa parte razionalmente, moralmente o emotivamente esiliata certi spettacoli germogliano. lo spettatore non li consuma.  Spesso non li capisce , o non sa come valutarli.  Ma continua a dialogare con i ricordi che essi hanno seminato profondamente nel suo spirito.” Con questa premessa il laboratorio teatrale Albatros avvierà la prossima settimana il programma annuale per adulti adolescenti e bambini. Le iscrizioni a numero chiuso sono aperte. Info al n. 335.5283894.

L’ Associazione Albatros dal 1997 si occupa di teatro e attività socio – culturali. Collabora con gruppi di volontariato, compagnie teatrali e associazioni a livello nazionale che si occupano di diritti dell’uomo, cultura sociale e dello spettacolo. Collabora a Bra (Cn) presso l’organizzazione non governativa “Granello di Senape” occupandosi dei laboratori multiculturali e dialoganti con i ragazzi di diverse nazionalità. Albatros, svolge interventi a tema, nelle scuole; percorsi sul disagio; interventi produzione di spettacoli e laboratori teatrali sulle tecniche di Augusto Boal e Konstantin Stanislawskji.
Il Laboratorio Teatrale Albatros è uno spazio per coloro che desiderano esplorare linguaggi diversi e linguaggi della diversità, utilizzando il teatro come strumento di conoscenza delle proprie risorse creative, uno spazio di incontro e aggregazione. L’associazione nata nel 1997 si occupa di teatro e attività socioculturali. Collabora con enti, associazioni, compagnie teatrali, università e servizi sociali che si occupano dei diritti dell’uomo, per la realizzazione di eventi artistico – culturali e per lo sviluppo di una cultura sociale. Dal 2004 collabora con l’associazione “Granello di Senape”, promuovendo laboratori multiculturali e dialoganti con ragazzi di diverse nazionalità. Dal 2007 è voce attiva del Coordinamento di Teatro Sociale di Cuneo e Provincia.

Associazione ALBATROS
Corso Torino n.6 – Alba (Cn)
tel 0173.591186 – cell. 335.5283894
E-mail: angiolettac@hotmail.com
www.teatroalbatros.hellospace.net

Vite di sostegno

Un saluto allo sponsor ufficiale del “Dieghito Time” ovvero gli amici del progetto “Vite di Sostegno”. VITE di SOSTEGNO è una rete Solidale fatta da PROFESSIONISTI di GRANDE ESPERIENZA – GIUSTA PREPARAZIONE – GRANDE SENSIBILITA’- MASSIMA COMPETENZA, per coadiuvarvi e aiutarvi concretamente nei vostri momenti di bisogno. VITE di SOSTEGNO è strutturata in modo che questo NON SCONVOLGA I VOSTRI BILANCI FAMIGLIARI e rappresenti così una valida alternativa al Ricovero in Struttura o ad altre Soluzioni di difficile accetazione per voi e per chi vi è vicino …. Tutto questo nel massimo rispetto per la Vostra autonomia e per le Vostre Scelte di Vita.
” VITE di SOSTEGNO” si occupa di: Assistenza Anziani e Disabili a domicilio- Pronto Soccorso Sociale- Assistenza alla persona e alla famiglia – Tutoraggio- attivazione e gestione reti formali e informali- aiuto e assistenza al disbrigo di pratiche per accreditamento, assegno di integrazione rette o di sostegno alla domiciliarità, richieste e dichiarazioni presso ASL – UVG- UVH- INPS – INAIL- Consorzi Socio Assistenziali e tutti gli altri Enti, seguendovi fino al loro esito finale- Formazione, gestione e assistenza continua con Assistenti famigliari (ex badanti) – gestione Spazi per Giovani, Anziani, Disabili Psichici – Centri d’ascolto per adolescenti e giovani a rischio…progettazione di Percorsi ed Eventi Ludico- Educativi, insomma tutto quello che può esservi di ” Sostegno” nei momenti difficili o sereni della vostra vita. Il progetto è nato il 1° Luglio 2010  da un’ idea di Corrado Barolo e Stefano Massarone, in collaborazione con Esperti di Settore, Gruppi Multidisciplinari e Multidimensionali, Associazioni di Promozione Sociale.  “Colui che perde tempo giocandoselo per gli altri è un Uomo fortunato… e proprio per questo continua a giocare e a perdersi in una infinita scommessa d’altruismo…” Ieri sono stati ospiti della diretta Corrado Barolo e Graziana Degiorgis. Info su http://www.ragazzidelroero.com